Musica dei Popoli 2016

MUSICA DEI POPOLI 2016

24 settembre – 11 novembre    0001

Scarica il PROGRAMMA

Scarica il COMUNICATO STAMPA

 “Destinazioni Sonore”

I processi di globalizzazione, legati all’accelerazione dei flussi migratori, alla crescita del turismo e lo sviluppo delle tecnologie di comunicazione, hanno contribuito a cambiare non solo gli spazi sociali in senso multietnico e multiculturale, ma anche il paesaggio sonoro globale.

Le ibridazioni musicali prodotte dai movimenti migratori, recenti e passati, saranno il fil rouge di questa 41a edizione del Festival MUSICA DEI POPOLI 2016 che dal 24 settembre all’11 novembre ospiterà all’Auditorium Flog di Firenze una selezione dei più interessanti artisti emergenti oltre che a rinomati musicisti gia’ affermati nel panorama della musica etnica e world.

sab. 24 settembre – Auditorium FLOG Ore 21.30

FATOUMATA DIAWARA

(Mali)

Statuaria, superba, elegante; dotata di un sorriso radioso e naturale, Fatoumata Diawara reinventa i ritmi veloci e le melodie blues della sua ancestrale tradizione Wassoulou attraverso una sensibilità istintivamente pop. C’è qualcosa di speciale nell’idea di una giovane donna che canta con la sua chitarra. Qualcosa che va oltre la nozione di tempo. Se Joan Baez e Joni Mitchell hanno creato l’archetipo, diverse generazioni di artiste, da Tracy Chapman a Laura Marling, lo hanno mantenuto vivo.

Fatoumata Diawara (24-9)

Non solo Fatoumata Diawara si riappropria di questa immagine in maniera forte e personale, ma la colloca letteralmente in una nuova era, in un’altra cultura; conferendo una prospettiva decisamente africana al concetto di cantautrice. Cresciuta in Mali e residente a Parigi, Fatou ha già conosciuto, a poco più di 30 anni, una gamma di esperienze fortissime: la lotta per le proprie ambizioni artistiche, i pregiudizi culturali verso le donne africane, il successo precoce come attrice.

dom. 25 settembre– Auditorium FLOG Ore 21.30

BARCELONA GIPSY BALKAN ORCHESTRA

(Spagna/Italia/Francia/Grecia/Serbia/Ucraina)

laura soriano

La Barcelona Gipsy balKan Orchestra (BGKO) è l’evoluzione della Barcelona Gipsy Klezmer Orchestra, gruppo di musica klezmer e gitana dell’est Europa che, nell’arco di tre anni, è diventato un punto di riferimento per la musica balcanica a Barcellona, città nella quale è nata e da cui ha poi, in poco tempo, raggiunto una notevole reputazione a livello internazionale.

Questi sette musicisti nomadi e appassionati esploratori delle sonorità klezmer e gitane allargano la loro ispirazione ad un genere musicale più ampio, intendendo la musica balcanica come un insieme di tradizioni musicale e di una cultura multietnica che va oltre ai confini geografici e che trae nutrimento anche da tutte quelle tradizioni che hanno storicamente abitato queste terre: ebrei aschenaziti e sefarditi, gitani, ottomani, arabi…

Ven. 30 settembre – Auditorium FLOG Ore 21.30

FRANKIE GAVIN & DE DANNAN

(Irlanda)

Frankie Gavin (30-9)

Frankie Gavin, ‘il principe dei violinisti irlandesi’, membro fondatore e leader indiscusso degli originali De Dannan, è di diritto considerato uno dei migliori musicisti degli ultimi trent’anni. Il nome De Dannan, costituisce a tutti gli effetti un mito nell’ambito della musica irlandese. Il gruppo formatosi negli anni ’70 è stato il precursore dell’irish folk music, ma dopo 33 anni e 14 album, nel 2003 si è sciolto. Nel 2009, coinvolgendo giovani musicisti di talento, Frankie Gavin ha dato vita ai nuovi De Dannan, il cui lancio ufficiale ha avuto luogo nello stesso anno, durante il The World Fleadh Festival. Lo show ha avuto un successo e un’audience senza precedenti e le reazioni della critica alla nuova band sono state straordinarie.
Parte del fascino duraturo di Frankie Gavin sta nella sua incredibile abilità tecnica e nell’incessante ricerca di innovazione, ma ancor più importante è la sua capacità di trasmettere al pubblico l’entusiasmo, la gioia e la magia del grande musicista.

in collaborazione con Logo Gen's d'Ys (vettoriale black)

A tutti gli spettatori del concerto che conserveranno il biglietto d’ingresso, l’Accademia Danze Irlandesi Gens d’Ys Firenze offrirà il 10% di sconto sulla  quota di frequenza ai corsi di danza (trimestre ottobre-dicembre 2016).

Sab. 1 ottobre – Auditorium FLOG Ore 21.30

PALENQUE LA PAPAYERA

(Colombia)

Palenque la Papayera (1-10)Una vera e propria festa latinoamericana sarà animata dai ritmi travolgenti di Palenque La Papayera, una scoppiettante banda di ottoni e percussioni della costa caraibica della Colombia. Nella costa atlantica colombiana questa formazione viene chiamata papayera ed esegue ritmi di origine africana misti a canti di origine spagnola. Nelle feste popolari, la banda papayera accompagna le danze tradizionali, come la cumbia, il porro e il fandango.

Sab. 8 ottobre – Auditorium FLOG Ore 21.30

LISA SIMONE

(Usa)

Lisa Simone (8-10)

Figlia della famosa cantante ed attivista americana Nina Simone, Lisa Simone raccoglie l’eredità di sua madre forgiando però un suo personalissimo percorso. Inizia la sua carriera presso Broadway per poi consacrarsi grazie al musical Jesus Christ Superstar. Ad oggi, parallelamente al suo impegno teatrale, continua ad incantare le platee dei festival Jazz di tutto il mondo grazie al suo ampio range vocale e alla sua innata capacità interpretativa, utilizzando la musica come un vero e proprio “strumento di rafforzamento interiore”. Grandi classici rivisitati ed estratti dal suo percorso solista (dagli album “Simone Superstar”, “Simone on Simone” e “All is Well”), rendono incantevole ogni sua performance.

in collaborazione con music-pool

Sab. 15 ottobre – Auditorium FLOG Ore 21.30

CATRIN FINCH & SECKOU KEITA

(Galles / Senegal)

Catrin Finch e Seckou Keita (15-10)

Catrin Finch – “La regina delle arpe” proveniente dal Galles – e Seckou Keita – griot e maestro di kora (arpa-liuto) proveniente dal Senegal – hanno dato vita ad uno straordinario duetto di arpe provenienti da due mondi lontani. Un fecondo incontro tra due musicisti di notevole levatura, lei di formazione classica, lui figlio della tradizione orale, alle prese con due strumenti dalle tradizioni millenarie: quella bardica e quella dei cantori di lode dell’Africa occidentale. Questo duo sta incantando le platee dei maggiori festival internazionali europei e sarà per il pubblico fiorentino una vera e propria rivelazione.

lun. 17 ottobre – Obi Hall Ore 21.30

EARTH, WIND & FIRE EXPERIENCE feat AL McKAY

(Usa)

Earth Wind & Fire Experience (17-10)

Lunga e avvincente è la storia degli Earth Wind & Fire, creati dal cantante e polistrumentista Maurice White all’inizio degli anni Settanta. La vicenda degli EW&F decollò dal 1973, quando entrarono nella band il cantante Philip Bailey e il chitarrista Al McKay. Gli EW&F furono per tutto il resto degli anni Settanta e i primi Ottanta i campioni del funk. A renderne incontenibile il successo fu la rigogliosa miscela della loro musica, capace di abbracciare soul, R&B, jazz, fusion, pop, disco: gli EW&F hanno trasformato la black music nella sua interezza in un enorme spettacolo, dalle melodie memorabili, i falsetti sovracuti, le armonie celestiali. La componente ballabile delle loro canzoni li ha resi un modello canonico per la musica dance; non per nulla i loro spettacoli sono sempre stati caratterizzati da un grandioso senso della messa in scena coreografica.

Al McKay, che è stato protagonista fondamentale degli anni d’oro degli EW&F (i quali, dopo la sua uscita, non hanno più avuto lo stesso sound), riporta ora in scena il repertorio storico della formazione. McKay (nato a New Orleans nel 1948) prima di legare il proprio nome agli EW&F aveva fatto parte delle band di Ike e Tina Turner, Sammy Davis Jr., Isaac Hayes. Durante la sua permanenza negli EW&F tra il 1973 e il 1981, fu artefice del tipico suono della band, nonché autore di diversi brani di enorme successo, come September.

Ven. 28 ottobre – Auditorium FLOG Ore 21.30

MUSICA NUDA- PETRA MAGONI & FERRUCCIO SPINETTI (Italia)

Special guest: FABRIZIO BOSSO

“SCANZONATA”

Produzione FLOG / Musica dei Popoli

MusicaNuda & Fabrizio Bosso (28-10)

Un incontro voluto dal destino quello tra Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, duo che risponde al nome di Musica Nuda. Cantante solista con all’attivo già quattro album, nel gennaio 2003 chiede a Ferruccio, già contrabbassista degli Avion Travel, di sostituire all’ultimo minuto l’amico chitarrista che si ammala proprio il giorno del primo conerto del tour. Il concerto ottiene un tale successo che, nel giro di qualche settimana, i due mettono insieme un intero repertorio composto dalle canzoni che più amano e di slancio registrano in una sola giornata il loro primo album “Musica Nuda”, titolo che darà poi il nome anche al loro duo.

Alla FLOG presenteranno “Scanzonata”, una produzione originale del festival che vedrà Ferruccio Spinetti, Petra Magoni e il trombettista Fabrizio Bosso impegnati in una splendida rivisitazione dei classici della canzone italiana degli anni Sessanta e Settanta.

Sab. 29 / dom. 30 ottobre – Auditorium FLOG Ore 21.30

DERVISCI ROTANTI DI DAMASCO & Noureddine Khourchid (Siria)

Musée du quai Branly. Spectacle. White Spirit, Transe soufie et street-art. Du 6 au 15 novembre. La quête du divin passe chez les soufis par la transe, la répétition du même motif chanté et dansé, qui exprime l'ardent désir de l¿âme de retrouver sa source originelle. Shoof (Hosni Hertelli), street-artist tunisien, la perçoit comme « une énergie pure qui vient du profond intérieur, qui ratisse large, qui s¿étend sans fin, transporte tout sur son horizon, pour étrangement le recentrer, le « verticaliser »,tel un point de lumière qui fuse pour communier avec le ciel ». Il est accompagné par une grande voix de la mosquée des Omeyyades de Damas, Noureddine Khourshid de la confrérie soufie Shâdhiliyya, l'une des plus importantes du monde arabe et de deux danseurs de la confrérie Mawlawiyya des derviches tourneurs de Damas. Ce spectacle, dans la confrontation du sacré et du profane, de la musique et de l'art visuel, propose une expérience sensorielle et spirituelle forte.

“Tutti gli esseri che dimorano lontano dalla loro sorgente aspirano a tornare nel luogo dove erano uniti.” Così scriveva il mistico sufi Al-Rumi, capostipite dei dervisci rotanti. Ancora oggi le confraternite dei mistici dell’islam cantano, attraverso la musica e la danza rituale, la separazione dalla sorgente originaria e il loro desiderio di ritornarvi.
 Un gruppo di artisti eccezionali, conosciuti per la virtuosità del lavoro e l’interpretazione limpida, portano sul palco della FLOG l’arte dei dervisci rotanti. I dervisci non sono semplici artisti, ma una vera e propria
 confraternita religiosa che unisce ricerca spirituale, danza e canto, nel tentativo di riavvicinarsi a Dio, in virtù dell’origine divina della musica.

Sab. 5 Novembre  – Auditorium FLOG Ore 21.30

CANZONIERE GRECANICO SALENTINO & ERRI DE LUCA

(Italia)

« Solo Andata »

Canzoniere Grecanico Salentino & Erri De Luca (5-11)

Il Canzoniere Grecanico Salentino ed Erri De Luca tornano a collaborare dopo il grande successo di Solo Andata, che è valso il premio Arte e Diritti Umani 2014 di Amnesty International e la menzione del The Guardian che ha messo il brano nella playlist delle migliori canzoni folk/world.

Uno spettacolo originale in cui tradizione e mito, storie vecchie e nuove convergono in un unico racconto, radicato ai luoghi e agli eventi del presente, scandito dal ritmo del connubio tra la musica e la danza del Canzoniere, e l’inconfondibile parola di Erri De Luca.

Ven. 11 Novembre – Auditorium FLOG Ore 22.30 (Dance Hall – no posti a sedere)

SERCUK ORKESTAR

(Macedonia/Serbia)

Sercuk Orkestar (11-11)In chiusura della rassegna, una coinvolgente festa balcanica con una della più scintillanti fanfare dei Balcani, la Sercuk Orkestar. Guidata dal virtuoso 27enne Sercuk Alimov e dal suo fratello Nizo Alimov, la fanfara si esibirà sul palco della Flog con un organico di 9 acclamati musicisti provenienti dalla Macedonia e dalla Serbia. Una vera “Allstar Orkestar” la cui potenza farà tremare i muri dell’Auditorium Flog  e non lascierà nessuno seduto.

Segue DJ Set !

Prevendite: logo-boxoffice

Info: Centro Flog Tradizioni Popolari

Via M. Mercati 24/B  50139 Firenze

tel. +39 055 – 490437

e-mail: centroflog@musicadeipopoli.com

facebook-create

instagram-999x500