DARIUSH TALAI & DJAMCHID CHEMIRANI

Dariush Tala´i e Djamchid Chemirani sono conosciuti a livello internazionale come due tra i più grandi interpreti della musica classica persiana. La loro fama deriva dalla profonda conoscenza della tradizione musicale classica iraniana e dal virtuosismo interpretativo che i due musicisti hanno acquisito in molti anni di studio con vari maestri iraniani. Darius Tala´i, nato a Damavand, ha studiato la tradizione del radif con i più importanti musicisti del suo paese, come Ali Akbar Shahnazi, N.A. Borumand, V. Forutan, A. Davami. Fin da ragazzino veniva ammesso nella cerchia dei maestri anziani di Teheran. All´università della capitale iraniana Tala´i ha insegnato per tre anni ed è stato insignito di numerosi premi. Dal 1978 vive a Parigi e continua la sua attività internazionale di concertista. Djamchid Chemirani è stato per alcuni anni professore di zarb (detto anche tombak) di cui è considerato tra i massimi interpreti, e di etnomusicologia dell’Iran al Dipartimento di Musicologia della Sorbona a Parigi. Il concerto di Tala’i e Chemirani consiste in una serie di improvvisazioni sui dodici modi canonici della tradizione classica iraniana. Tala’i suona il tar (liuto a sei corde) ed il setar (piccolo liuto a quattro corde); Chemirani lo zarb (tamburo a calice).